• 06 440071
  • fpcisl@pec.cisl.it
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Lun-Ven: 9.00 - 19.00

Terzo settore: Prosegue la trattativa per il CCNL ANFFAS

User Rating: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

In data 8 febbraio 2018 è proseguita la trattativa per il rinnovo del CCNL, le OO.SS hanno aperto con la precisazione che le richieste economiche avanzate ad oggi sono rimaste senza una risposta precisa da parte datoriale se non la sole affermazioni che non erano sostenibili. Nessuna controproposta è stata formulata in termini chiari e costruttivi. La parte datoriale ci ha comunicato che nei prossimi giorni si terranno incontri nazionali dei loro organismi ove verrà posto all’ordine del giorno il tema degli impegni economici da sostenere per il rinnovo del CCNL.
Il confronto si è poi sviluppato sulla riscrittura delle parti riguardanti la conciliazione, l’arbitrato e completata la prima lettura delle parti normative che sono state oggetto di modifica come riferito nelle precedenti comunicazioni. Permangono alcuni articoli che ancora dovranno essere ripresi e definiti il cui impatto è anche economico, tra questi ricordiamo il tema della vestizione-svestizione.
Le OO.SS. hanno poi proposto l’inserimento nel nuovo CCNL degli istituti riguardanti la previdenza complementare e dell’assistenza sanitaria integrativa. La parte datoriale si è detta disponibile ad affrontare il tema del welfare contrattuale ed in particolare a valutare la nostra proposta di offrire la possibilità ai dipendenti ANFFAS di poter aderire al fondo Perseo (fondo già attivo per i dipendenti pubblici). Per l’assistenza sanitaria integrativa il numero di dipendenti non permette scelte di autonomia, si dovrà quindi valutare tra le soluzioni già adottate nel rinnovo di altri contratti di lavoro ed aderire a sistemi integrativi già avviati.
Infine ci sono stati consegnati dei dati relativi alle assenze per malattia che rappresentano un campione significativo di eventi e di enti, oltre il 90%. L’approfondimento che le OO.SS. ora faranno sarà importante ai fini della valutazione delle ricadute che ha prodotto la riscrittura della parte della malattia in occasione dell’ultimo rinnovo.
Il prossimo incontro è fissato per il 12 marzo, continueremo a tenervi aggiornati.