• 06 440071
  • fpcisl@pec.cisl.it
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
  • Lun-Ven: 9.00 - 19.00

Interventi per la conciliazione, un bilancio delle intese Stato-Regioni

Lo scorso dicembre il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha presentato un rapporto relativo al monitoraggio dei risultati delle due intese - rispettivamente 2010 e 2012 - tra Stato e Regioni sulla ripartizione delle risorse del sistema di interventi volti a favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, i cui obiettivi generali erano rafforzare la disponibilità dei servizi e degli interventi di cura alla persona e potenziare i supporti finalizzati a consentire alle donne la permanenza o il rientro nel mercato del lavoro.

Nel corso degli ultimi sei anni gli interventi hanno in parte mutato natura rispetto alla tradizionale concentrazione sui servizi e il supporto alla maternità - percorsi formativi per le lavoratrici al rientro dal congedo di maternità, nidi per l'infanzia, buoni acquisto e altri incentivi - dedicando attenzione anche ad ambiti come la flessibilità organizzativa, la promozione di una cultura della flessibilità in azienda e il welfare aziendale. Un riorientamento dovuto in parte anche alla minore disponibilità di fondi (dai circa 40 milioni complessivi della prima intesa ai circa quindici della seconda) ma anche ad un cambio di prospettiva riguardo al welfare che guarda ai contesti lavorativi come a luoghi che, se opportunamente organizzati, possono fornire essi stessi risposte efficaci ai bisogni delle persone e perseguire una maggiore produttività attraverso maggior benessere. A ottenere risultati significativi, secondo il rapporto, sono state soprattutto quelle regioni che hanno comunicato e promosso adeguatamente questa opportunità e, in particolare, quelle che hanno informato, coinvolto e responsabilizzato tutti gli attori sociali: imprese, organizzazioni sindacali e cittadini


Copyright © 2018 CISL Funzione Pubblica. Tutti i diritti riservati