#InfoContratti | Prosegue la trattativa per il rinnovo del CCNL ARIS AIOP

L'FP (Funzione Pubblica) è una struttura di categoria della Confederazione CISL che rappresenta e tutela i lavoratori dei servizi pubblici

#InfoContratti | Prosegue la trattativa per il rinnovo del CCNL ARIS AIOP

Nella giornata odierna è proseguito il confronto con Aiop ed Aris per il rinnovo del CCNL della sanità privata.
Nel corso della trattativa sono stati definiti importanti articoli: ferie, permessi retribuiti e non retribuiti e il nuovo articolo unico sul fondo per la formazione.

In merito al primo vi segnaliamo la novità di aver definito che tutti i dipendenti hanno diritto ad un periodo di ferie estive di almeno 15 gg. lavorativi continuativi da godere nel periodo 15 giugno – 15 settembre; inoltre è stata prevista, in aggiunta all’attuale regolamentazione, la sospensione delle ferie in caso di malattie che non comportano il ricovero ospedaliero e in caso di lutto, aspetti non previsti dalla precedente disciplina contrattuale.
Per quanto riguarda i permessi la novità più importante attiene la modifica dell’attuale disciplina dei 5 gg di permessi retribuiti che prima potevano essere concessi, a discrezione della struttura, per gravi e documentate ragioni.
Con il nuovo articolato vengono definite:

  • 18 ore di permesso che potranno essere concesse per particolari motivi personali o familiari, fruibile sia su base giornaliera che su base oraria
  • le restanti 12 ore sono concesse per visite, terapie, prestazioni o esami diagnostici, articolati in n. 2 permessi all’anno, di durata non superiore a 12 ore complessive (riproporzionate in caso di part-time)

E’ stata inoltre regolamentata la possibilità di usufruire dei permessi della L. 104/92 ad ore, nel rispetto delle indicazioni fornite dall’Inps, nonché i congedi parentali ad ore, tutti aspetti che oggi erano lasciati alla discrezionalità delle strutture.
Il nuovo articolo sulla formazione istituisce un impianto innovativo che prevede la costituzione di un fondo unico per l’aggiornamento, la qualificazione, la riqualificazione professionale, la formazione ECM ed il
Roma, 19 novembre 2019

diritto allo studio che verrà alimentato con un calcolo complessivo di 12 ore annue moltiplicate per ciascun lavoratore dipendente a tempo indeterminato.
Sarà la contrattazione decentrata, fermo restando un indicativo ordine di priorità che è stato previsto nel CCNL, a disciplinarne le modalità di utilizzo.

Il confronto proseguirà martedì 26 Novembre